Home / Notizie / Bangkok per cinque giorni capitale mondiale del gioiello

Bangkok per cinque giorni capitale mondiale del gioiello

Tra pochi giorni al via, dal 24 al 28 febbraio, la 57esima edizione della Gem e Jewelry Fair, in attesa che il governo istituzionalizzi per l’industria l’area Dazi zero

Mira a diventare il mercato chiave del Sud-Est asiatico e uno dei leader mondiali: la Bangkok Gem e Jewelry Fair, pronta a aprire i battenti con la sua 57esima edizione dal 24 al 28 febbraio, si conferma tra gli appuntamenti più importanti del settore e per cinque giorni trasformerà la capitale thailandese in una importante area di business per i gioielli e le pietre preziose.

Negli ultimi anni la fiera è cresciuta fino a diventare il quinto più grande show di settore in tutto il mondo: decine di migliaia di acquirenti provenienti da tutto il mondo sono pronti asbarcare a Bangkok da Stati Uniti, Unione europea, Russia, Cina, Area del Sud-Est asiatico e Medio Oriente, tutti in cerca di prodotti al miglior rapporto qualità-prezzo.

Ai visitatori internazionali il comitato organizzatore offre la sistemazione in albergo: tutto quello che devono fare è registrarsi on-line su www.bangkokgemsfair.com per ricevere un coupon gratuito. In passato, la Thailandia ha sviluppato una reputazione internazionale per le pietre colorate di prima qualità (Ploi Thai): se un tempo era un paese specializzato nell’estrazione, oggi le attività si sono diversificate.

Thailand_Bangkok_Fair 01

Secondo Somchai Phornchindarak, presidente della Gems, Jewelry and Precious Metal Confederation of Thailand (GJPCT), la Thailandia è destinata a diventare leader del gioiello non solo del Sud-Est asiatico, ma del mondo. “Da tre a cinque anni, il paese diventerà il crocevia delle gemme del Sud-Est asiatico, ma non si fermerà qui – spiega -. Vorremmo che diventasse la capitale del mondo, è per questo che chiediamo il sostegno del governo”.

Il recente dialogo aperto con il governo thailandese per assicurare uno stato di “dazi zeroper l’industria – per avvicinarlo alle politiche di Hong Kong – sta iniziando a dare i suoi frutti, secondo Somchai che attribuisce i progressi anche all’unificazione delle 13 associazioni di gemme e gioielli del paese in un’unica sigla, la Gems, Jewelry and Precious Metal Confederation of Thailand.

Il pacchetto di provvedimenti sottoposto all’attenzione del governo, che dovrebbe formalizzarlo a breve, comprende l’esenzione IVA per l’importazione di diamanti finiti e pietre preziose destinati alla produzione, pietre grezze per produzione e vendita, macchine, strumenti e materiali essenzialiIl vertice della Confederazione auspica che il governo ratificherà le proposte prima della 58esima edizione della  Bangkok Gem e Jewelry Fair, che si svolgerà a settembre.

“Siamo al 90% dell’operazione – dice Suttipong Damrangsakul, presidente della Thai Gem and Jewelry Traders Association -. Entro settembre avremo strumenti migliori per competere con Hong Kong. La Thailandia è al centro della Comunità economica dell’ASEAN, la AEC, una nuova comunità di 600 milioni di persone. Gli acquirenti possono raggiungere nuovi fornitori e i fornitori possono raggiungere gli acquirenti internazionali: il tutto in un expo one-step”.

www.bangkokgemsfair.com

Fonte: http://preziosamagazine.com/bangkok-per-cinque-giorni-capitale-mondiale-del-gioiello/

About Kafè

mm

Check Also

La THAI airways utilizzerà nuovi jets per i voli in l’Italia

La THAI airways compagnia di bandiera ha preso la decisione dopo che è diventato evidente …