Home / Racconti / Cartello stradale a Bangkok
cartello stradale

Cartello stradale a Bangkok

Quando ti fermi ad aspettare interminabilmente l’arrivo del verde in uno dei tanti semafori di Bangkok e un cartello stradale attira la tua attenzione.

Da “I Racconti di Mr.Pui”

CARTELLO STRADALE A BANGKOK

Con l’Honda sul cavalletto e il meccanico X-man intento a “ripararla” (a proposito, chissà che potere ha? Invisibilità? Telecinesi? Camaleontiche? Glielo chiederò!) siam dovuti andare al centro commerciale a prendere generi di sopravvivenza: pannolini, scarpine (ho fatto male i conti, le son cresciuti i piedi troppo alla svelta), scarpe per me (i topi oltre ai fili dell’Honda si sono rosicchiati anche le mie ciabatte-pedule, chissà come mai solo le mie? Si vede che essendo topi indigeni sto sulle scatole anche a loro.

Per fortuna che qui i taxi usano il tassametro e con cifre che variano, in base al traffico, sui 60-80 bath per tratta, non ci possiamo lamentare, ma se fossimo stati a Phuket?
Nel percorso inverso per tornare a casa, ci imbattiamo in uno di quei semafori tanto simpatici di Bangkok, quelli dove il rosso rimane per 180 secondi e il verde solo 8.
Ci avviciniamo all’incrocio: dai ancora 2 rossi e tocca a noi.
La strada è ampia, ci sono 3-4 corsie per senso di marcia, ma non si capisce bene quante siano: non è che i thailandesi abbiano un modo, come dire, molto lineare (lineare?!?) di guidare.
Al centro si trova un piccolo marciapiede spartitraffico, piccolo piccolo, talmente piccolo che non ci si riesce nemmeno ad aprire un merdacchino!
C’è anche un semaforo e dietro al semaforo un cartello stradale, non so cosa ci sia raffigurato.
Durante l’ultimo rosso si avvicina un thailandese, a quel semaforo; un thailandese con una sportina di plastica che appende dietro al cartello, poi fa il giro, va davanti al cartello e inizia a prenderlo a manate e pugni ed a insultarlo, così dal nulla.
Diventa verde anche per noi, il taxi gira l’angolo, io continuo a guardare il thai che mena il cartello, non so cosa quel cartello gli abbia fatto ma quasi quasi scendevo per dargli una mano!

Chissà se però la mia assicurazione viaggio avrebbe coperto eventuali autolesioni causate da eccessi di “maipenrainismo“?

About Mr.Pui

mm

Check Also

telenovela thai

LA TELENOVELA THAI E LA LAVATRICE

Ci sono alcune priorità in Thailandia, e le telenovela Thai sono una di queste…