Home / Thailandia Info / Consigli / Cosa mettere in valigia | Suggerimenti e consigli da donna a donna
Cosa mettere in valigia | Suggerimenti e consigli da donna a donna
Cosa mettere in valigia | Suggerimenti e consigli da donna a donna

Cosa mettere in valigia | Suggerimenti e consigli da donna a donna

Cosa mettere in valigia se stai partendo per la Thailandia? Cosa ti servirà davvero? Cosa risulterà solo una pesante palla al piede? Qualche prezioso consiglio, da donna a donna.

Non importa che tu rimanga in vacanza due/tre settimane o un mese, una volta che hai prenotato il volo per la Thailandia sappi che per venire da queste parti una valigia di circa 10/12 kg ti basterà. Lo so che stai pensando “impossibile”, invece fidati, sono più che sufficienti. Ti faccio una doverosa premessa: non sono mai stata (e forse mai sarò) una backpacker; sono sempre stata una fanatica di moda e shopping, quella del “vestito giusto per ogni occasione”, quindi puoi fidarti. Ribadisco che questo articolo sul cosa mettere in valigia vale solo per la Thailandia, in base alla regola che “paese che vai, usanza che trovi“.

Vedi quella montagna di cose impilata lì sul divano? La valigia sul letto, quella di un lungo viaggio? Ecco, quella è stata l’ultima volta in cui ho deciso cosa mettere in valigia per venire in Thailandia. Per darti un’idea, quelli sono 23 kg di bagaglio, ma in quell’occasione mi stavo trasferendo qui e con tutto quel ben di Dio ci vivo da 4 anni. Ho fatto questa doverosa premessa perchè DEVI assolutamente fidarti di me.

Cosa mettere in valigia
Cosa mettere in valigia “La valigia sul letto, quella di un lungo viaggio” (Se mi lasci non vale – Julio Iglesias 1976)

Cosa mettere in valigia | Le cose che “sicuramente sì”

Prima di pensare che sono totalmente rincoglionita, considera che la Thailandia è strapiena di lavanderie che in 24 ore e ad un euro al kg lavano e stirano tutto quello che serve. Sulla base di questa premessa cominciamo a stilare un elenco.

  • Biancheria intima: porta la stessa quantità che porteresti per un viaggio di 4/5 giorni. Un paio di calzini (con i quali credo viaggerai, viste le temperature in aereo) sono più che sufficienti.
  • Canottiere: direi almeno 5, sarà la cosa che più indosserai, di giorno, di sera, al mare, in giro per locali.
  • Magliette: 2/3 a mezza manica, 1 a manica lunga. Hanno la doppia funzione di proteggerti dal sole dopo che ti sarai scottata (lo facciamo tutte di coprirci quando è troppo tardi, non preoccuparti) e servono per le varie visite ai templi o negli uffici pubblici, dove la spalla nuda non è gradita.
  • Pantaloni lunghi: di solito viaggio con i jeans lunghi, così non ho inutile peso in valigia, e porto un pantalone lungo leggero in lino (vanno benissimo anche il cotone e la seta, de gustibus), adatto per i templi, per le scottature e per proteggersi dalle zanzare verso sera.
  • Pantaloni corti: non più di 3. Qui è il regno dello short di jeans a 80/100 baht, ne comprerai di sicuro.
  • Una felpa e/o una maglia pesante: la mia accoppiata vincente sono una felpa, con cappuccio e zip, e la mia fedelissima camicia di jeans.
  • K-way: non illuderti che ti protegga dalla pioggia, per la pioggia monsonica non avrai altra soluzione che le locali raincoat fatte dello stesso materiale dei sacchi dell’immondizia, ma molto più colorate, ma il K-way è davvero ottimo per la brezzolina serale e per quando ti sposti con lo scooter.
  • Scarpe “La follia della donna, quel bisogno di scarpe che non vuole sentire ragioni”: se fino ad ora abbiamo scherzato, con le scarpe facciamo sul serio. NON ESAGERARE, non ti serviranno MAI E POI MAI. Porta sicuramente un paio di infradito di gomma, onestamente io preferisco la versione “sandalata”, più comoda se sali e scendi da mezzi/barche/scooter ecc. (tipo questo modello Havaianas), un sandalo carino per una serata elegante (con o senza tacco, direi tacco sì se vuoi far serata a Bangkok, tacco no per tutto il resto del regno, soprattutto nelle isole dove col tacco non riesci fisicamente ad andare da nessuna parte) e una scarpa da ginnastica, nel caso in cui ti saltasse in mente di fare qualche trekking, una o più sedute di qualsiasi attività sportiva o anche solo viaggiare più comoda se devi cambiare molti mezzi (frequentissimo in Thailandia).
  • Pareo e/o pashmina: multifunzione, per la spiaggia e come sciarpa che ti protegge dal colpo d’aria condizionata nella nuca, che ti attende in agguato quando entri al 7/11 o al Family Mart. Utile anche nel caso in cui sei in canotta e vuoi entrare in un posto dove sono richieste le spalle coperte.
  • Due costumi: (chettelodicoaffare???)
  • Un abitino super figo (anche due): siamo italiane nel mondo, facciamo vedere che quando serve essere stilose non ci facciamo pregare.
  • Un cappello: se lo usi, qui siamo sul tropico.
  • Gli occhiali da sole: immancabili.
  • Una borsa capiente: comoda e possibilmente con la tracolla, da mare, da giorno e perchè no, da sera. Ok anche ad una minuscola pochette per la sera, se proprio vuoi essere la più figa gnocca del reame. Consiglio sempre borse che si possano chiudere con una zip, non è raro assistere a scene di ragazze alle quali vola fuori tutto dalla borsa in scooter e in nave, poi anche per una questione di sicurezza in generale quando si viaggia e non si ha molta confidenza con il posto.
    Cosa mettere in valigia per la Thailandia
    Cosa mettere in valigia per la Thailandia

Cosa mettere in valigia | Oggetti vari

  • Macchina fotografica, se il telefono non ti basta, con relativo caricabatterie e schede di memoria.
  • Il telefono con il suo caricabatterie. Se ne hai un altro, anche vecchissimo, puoi portarlo per metterci la scheda con il numero thai, sempre molto comoda e conveniente.
  • Adattatore (che non serve quasi mai, ma meglio averlo) e una presa multipla per le mille cose che dovrai caricare. Qui in Thailandia anche nell’hotel più figo (e quindi immagina nella bettolaccia) troverai una presa, massimo due.
  • Una piccola torcia (se non presente nel telefono) per vedere dove metti i piedi alla sera, lo snake è sempre in agguato.
  • Auricolari per il viaggio, che comunque vada sarà lunghetto.
  • Stampe delle prenotazioni, che potrebbero essere superflue, ma a buttarle sei sempre in tempo.
  • Fotocopie dei documenti (da tenere separate dai documenti): ti serviranno il passaporto, la patente e la patente internazionale (se pensi di guidare), altrimenti solo il passaporto.
  • Un buon libro, se ami leggere. Portane comunque uno solo. Qui spessissimo troverai posti nei quali puoi lasciare il tuo libro e prenderne un altro, negozi con libri usati da acquistare e il Wi-Fi ovunque, che toglierà tempo alla lettura.
  • Il magico cuscino da viaggio: i viaggi qui sono lunghi, soprattutto quelli in bus o in nave. Il magico cuscino da viaggio sarà un ottimo alleato! Dopo averne buttati forse 30 di quelli gonfiabili, che si bucano subito, ho optato per un cuscino “pieno”, che sarà eterno.

Cosa mettere in valigia | Beauty case

  • Spazzolino e dentifricio: puoi comprarli anche qui ovviamente, ma il viaggio è lunghetto, ti serviranno. In più in Thailandia non si trovano spazzolini a setole dure, solo morbide o al massimo medie.
  • Deodorante: il 90% di quelli in vendita qui sono sbiancanti (hai capito bene), quindi portati il tuo di fiducia.
  • Prodotti per capelli: se, a differenza di me, hai i capelli, vale la pena di portarsi prodotti in viaggio se usi qualcosa di particolare. I prodotti commerciali sono facilmente reperibili qui e sono molto cheap.
  • Pinzette: compagne di vita, non solo per le sopracciglia.
  • Un minimo di make-up: porta solo cose utili per un trucco base, fa sempre caldissimo e ti troverai a combattere, come tutte noi, l’inutile (e persa in partenza) battaglia contro l’unto della pelle del viso. È davvero impossibile anche solo pensare ad un trucco da sera, quindi non portare nulla di quel genere, corri solo il rischio di sbriciolare preziose ciprie ed ombretti.
  • Una buona protezione solare: 50 sicuramente per il viso, minimo 30 per il corpo. Trovo superfluo il doposole, qui trovi aloe vera purissima (ottima soluzione per le scottature) e olio di cocco naturale.

Cosa mettere in valigia | Medicinali

Ad attenderti troverai decine e decine di farmacie, pronte a venderti la qualsiasi e senza la necessità di presentare alcuna ricetta medica, ma per sicurezza ti consiglio di portare con te alcuni medicinali di base (così da averli a portata di mano) ed eventualmente prodotti particolari che sei abituata a prendere:

  • antinausea, tipo Xamamina, Travelgum, ecc. se soffri il viaggio;
  • antinfiammatorio;
  • crema antistaminica per punture d’insetti, tipo Fargan o simili;
  • antidiarroico, come Imodium, Dissenten o simili;
  • fermenti lattici in caso di dissenteria (li trovi facilmente anche qui);
  • antibiotico intestinale e/o antibiotico generico;
  • un paio di buste di Polase, lo sbalzo termico si sente;
  • repellente per insetti, se ti fa sentire bene averlo con te, ma quelli locali sono più efficaci contro la fauna locale. La zanzara thai, alla vista dell’autan classico, sorride.

Cosa mettere in valigia | “Gli sconsigli”

Fra le cose pesanti e voluminose che non vale la pena portare, metto sicuramente il kit del perfetto snorkelista: maschera, boccaglio e pinne. Se deciderai di fare snorkeling, andrai al largo o in posti particolari con escursioni guidate e tutta l’attrezzatura ti verrà fornita.

Non portare gioielli vari e bigiotterie: a parte Bangkok, dove puoi “tirartela” un po’, nel resto della Thailandia sono cose che non indosserai mai, per il caldo e per non sentirti fuori luogo, in un posto dove l’essere “semplici e sciolti” è un must.

Non portare abiti preziosi o a cui sei particolarmente affezionata; le lavanderie costano poco, ma valgono anche poco. Facile che i colori stingano, che il bianco si macchi, che la stampa sulla tua t-shirt preferita rimanga appiccicata al ferro da stiro. Difficilmente reperibili e carissime le lavanderie a secco.

No a tutto il kit manicure/pedicure: correresti poi il rischio di dover fare tutto da sola, visto che hai le cose….e invece no! Con 10 euro fai mani e piedi, smalto incluso.

Last but not least: da gennaio a dicembre la temperatura qui varia di circa 5/7° in più o in meno, quindi puoi considerare questo elenco valido per tutto l’anno.

Cosa mettere in valigia | Se hai amici italiani che vivono qui

Tutto ciò che è italiano e commestibile: caffè, olio, parmigiano, salumi, alcolici e mille altre cose, che forse è meglio chiedere a loro.

Cosa mettere in valigia | Se hai intenzione di cercare lavoro

Se intanto che sei qui vieni colpita dalla thailandite e ti balza per la testa di provare a cercare lavoro, cosa mettere in valigia oltre al curriculum? Porta qualcosa di elegante, ma senza strafare. Un look sobrio, pulito, poco fancy. Abbiamo gusti tremendamente diversi dagli asiatici. Ricorda che il tatuaggio non è ben visto, soprattutto in ambienti statali, scuole e resort importanti; quindi, a costo di sembrare un po’ damina dell’800, vesti con pantalone lungo e manica lunga, se hai qualcosa da nascondere.

 

E ora…inizia a preparare la valigia, la Thailandia ti aspetta! Buon viaggio!

Ti potrebbe interessare anche:

Mangiare in Thailandia | Le precauzioni di base per non rovinarti la vacanza.

Noleggio scooter in Thailandia | Survival Kit

Dizionario Italiano-Thailandese

About Nostramanus

mm
Quando ero piccina ho iniziato a parlare e a camminare molto tardi, forse è per quello che non ho mai più smesso! La curiosità è femmina e quindi mi appartiene, amo viaggiare e vedere con i miei occhi luoghi, culture e abitudini diverse dalla mia. Da qualche anno vivo stabilmente a Koh Samui in Thailandia e la amo profondamente con tutti i suoi pregi, difetti e contraddizioni e posso dire con assoluta certezza che quest’isola, ormai, non ha più segreti.

Check Also

Thailandia: perchè e quando optare per un tour operator

Thailandia: perchè e quando affidarsi ad un tour operator

Thailandia, non solo soggiorno mare Quando si parla di Thailandia la prima cosa che ci …