Home / Sud Est Asiatico / Laos / Pakse | Il punto di ingresso per il Laos meridionale
tramonto sul mekhong

Pakse | Il punto di ingresso per il Laos meridionale

Cene e birre al tramonto sul Mekong, rovine di templi dell’impero Khmer, piantagioni di ottimo caffè, trekking estremo nella giungla, sezioni del sentiero di Ho Chi Minh e decine di bellissime cascate sono alcune delle attrazioni di Pakse, dell’altipiano di Bolaven e della zona circostante. Questo e la lontananza dal turismo di massa ne fanno una delle mete preferite degli amanti della natura a cui piace un po’ di avventura.

cascate pakse

Pakse è la capitale della provincia di Champasak nel Laos meridionale e con quasi 100.000 abitanti è la terza città del Laos. Situata a cavallo del fiume Sedona (Pakse significa “bocca del fiume Se”) e del leggendario fiume Mekong, Pakse è una cittadina estremamente rilassata e rilassante. Il vero motivo per visitare Pakse è girare le zone circostanti, in particolare l’ Altipiano di Bolaven.

Pur non avendo particolari attrazioni turistiche, vale la pena passare almeno una o due notti a Pakse. Questo permette di organizzarsi per il giro del Bolaven Plateau e visitare il Big Budda sulla collina di fronte la città e qualche tempio buddista. Il più bello e antico è Wat Luang dove è anche possibile assistere alla cerimonia delle donazioni ai monaci.

mappa pakse
trova Hotel a Pakse

 

Nel centro della città è facile trovare il mercato, dove è possibile comprare frutta fresca e altri cibi locali. Il caffè, vista la vicinanza all’Altipiano di Bolaven, è particolarmente buono.

Banane, ananas, noci di cocco e angurie sono disponibile ovunque lungo le strade.

frutta laos

 

La sera è d’obbligo andare a bere qualche ottima Beer Lao in uno delle decine di bar e ristoranti più o meno rustici sulla riva del Mekong e ammirare il bellissimo tramonto sul fiume e quindi cenare li.

birra sul mekhong

Cosa fare nella zona

  • Affittare un motorino o una macchina, girare il fantastico Altipiano di Bolaven e visitare le sue innumerevoli cascate.
  • Visitare le piantagioni di caffe dell’Altipiano di Bolaven.
  • Passare qualche giorno e notte di relax in riva al fiume e sotto le cascate a Tad Lo.
  • Proseguire verso sud fino ad arrivare all’ arcipelago fluviale del Mekong a Si Phan Don (che significa letteralmente 4000 isole).

 

Dove dormire a Pakse

Per dormire esistono opzioni per ogni budget. Si può trovare una lista con gli hotel di Pakse che possono essere prenotati online cliccando questo link. Io continuo ad andare al Arawan Riverside Hotel  per la imbattibile vista sul fiume Mekhong dalle camere ai piani alti. Conviene pagare un po’ di più e prendere le stanze deluxe, che garantiscono la vista migliore. Svegliarsi ed ammirare il Mekong mentre si alzano le nebbie non ha prezzo.

Qui sotto alcune foto del Mekong all’alba visto dalla camera d’ albergo:

arawan hotel pakse

 

pakse mekhong

 

Come arrivare a Pakse

In aereo: l’ aeroporto di Pakse è servito da Lao Airlines e raggiungibile con voli interni da Vientiane o Savannakhet, Bangkok in Thailandia, Siem Reap in Cambogia e e Ho chi Minh City in Vietnam.

cerca voli per Pakse

Via terra: ci sono autobus frequenti da Vientiane che transitando per Savannakhet arrivano a Pakse (i viaggi nei bus Laotiani sono sempre molto lunghi e richiedono gran pazienza). Dalla Thailandia partono autobus diretti da Ubon Ratchatani e anche dalla stazione di Mo Chit a Bangok . Un’altra opzione è andare prima a Ubon Ratchathani in Thailandia, facilmente raggiungibile in aereo con Thai Airways, Nok Air o Air Asia, autobus o treno. Da Ubon Ratchathani si può  prendere uno dei frequenti minivan fino al confine a Chong Mek e prendere un altro minivan una volta passato il confine. Il confine è a circa 100 km da Ubon Ratchathani e 50 km da Pakse. È anche possibile raggiungere Pakse dalla Cambogia passando per Don Det (Si Phan Don – 4000 isole) e quindi prendendo un minivan o songthaew locale (n.b.: il viaggio in songthaew dura 4 ore e si viaggia con galline e altri animali).

Ti potrebbero interessare anche:

Il giro di Thakhek in motorino tra montagne e grotte in Laos

L’ Altopiano di Bolaven | A caccia di cascate in Laos

About david

Vivo nel Sud Est Asiatico dal 2002. Gestisco un azienda di servizi informatici/software in Thailandia. Mi piace la natura e scoprire i posti meno visitati. Nel tempo libero mi potete trovare a bere birra fresca in qualche angolo dell' Asia.

Check Also

Visto per Singapore           Foto: Malaysia–Singapore border

Visto per Singapore

Il visto per Singapore non è necessario per turismo o affari, a patto che la vostra …