Home / Thailandia Info / Cultura / “Luk Thep” | Le bambole Thai con l’angelo
luk thep dolls

“Luk Thep” | Le bambole Thai con l’angelo

Negli ultimi giorni in Thailandia è diventata virale la vicenda delle “luk thep“, ovvero delle bambole trattate da chi le possiede come dei veri e propri bambini, perché convinti che dentro di loro sia racchiuso lo spirito di un angelo. Andiamo a vedere come è cominciata questa curiosa storia  e come si sta rapidamente diffondendo fra la popolazione thai.

Il tutto ebbe inizio qualche anno fa quando un thailandese della classe medio-povera era in giro per fare acquisti e, arrivato in un negozio di bambole, cominciò a sentire una voce di un bambino  che lo chiamava e gli sussurrava:
“Portami a casa con te, non lasciarmi qui!”
L’uomo capì che la voce proveniva da una particolare bambola, così la comprò e la portò a casa con lui.
Da quel momento la sua vita cambiò radicalmente in meglio, arrivarono soldi, fortuna e benessere. Decise così di portare la bambola dai monaci per trovare risposte.
Uno di loro, dopo averla esaminata, disse che dentro la bambola c’era uno spirito di un angelo, il quale disse al monaco che in cielo c’erano migliaia di altri angeli come lui che avrebbero voluto venire ad accudire e proteggere le persone.
Da quel giorno, apparentemente, il monaco ha cominciato a mettere gli angeli dentro alle bambole.

Ovviamente non è gratis potersi vantare di avere con sè un angelo racchiuso dentro ad un bambola (luk thep)… bisogna pagare! Per prima cosa ci si deve procurare una bambola, i cui prezzi vanno dai 2.000 baht (50 euro circa) in su, dipende dalle dimensioni e dalla qualità della bambola stessa.
Poi la bambola va portata dal monaco che provvederà a fare un esorcismo al contrario, ovvero mettere un entità dentro ad un oggetto invece che mandarla via. E anche qui ci sono varie tariffe: si parte da 2,000 baht per arrivare ad oltre i 40-50.000 baht (più di 1.000 euro), dipende dalle vostre possibilità economiche e da che tipo di angelo vorrete (sta a vedere che gli angeli hanno i gradi come i soldati).

Luk Thep, ma come le dobbiamo “trattare”?

 

Esattamente come se dovessimo curare un bambino, un neonato, un essere vivente in tutto e per tutto. Alle luk thep vanno comprati vestiti, cibo, giocattoli, va fatto loro il bagno, come se avessimo a che fare con un bambino vero, per far si che i “poteri” degli angeli nel donare ricchezza, salute e prosperità possano essere attivati a pieno regime, secondo il santone che rinchiude gli angeli nelle bambole.
Sono arrivati alla ribalta episodi come quello di un ristorante buffet di Bangkok, dove a causa delle richieste di oltre 30 coperti per le luk thep, il ristorante ha creato un vero menù per le bambole, con tanto di penale nel caso in cui la bambola avanzasse del cibo (come può la bambola avanzare il cibo? Anzi meglio: come può NON avanzarlo?).
Anche la nota catena di ristoranti HOT POT BUFFET ha creato un menù per le luk thep, simile a quello per gli adulti, con i prezzi in base all’altezza della bambola.
luk thep

La Thai Smile Airways dà la possibilità ai passeggeri di acquistare i biglietti, con relativo posto a sedere, per le luk thep; questo darà loro il diritto di avere bevande e snacks come per tutti gli altri paasseggeri dell’aeroplano.
Ma i servizi dedicati alle bambole angeliche sembrano essere davvero tanti.
In questo POST di Facebook si può vedere una luk thep mentre si sta facendo coccolare in un centro estetico specializzato nella cura del viso e della pelle, mentre “sorseggia” un drink durante il trattamento di bellezza.

Una clinica di chirurgia estetica ha invece lanciato una promozione con speciale sconto per le prime 5 luk thep che si recheranno a rifarsi il naso da loro.
luk thep

Un altra offerta imperdibile per le nostre luk thep è un prodotto per non ingrassare creato apposta per i nostri angeli racchiusi nelle bambole.
luk thep

E se si ammalano? Se fanno indigestione a causa di un pasto troppo abbondante in un ristorante? Semplice, le si portano in farmacia! Come successo ad un angelo di plastica che aveva mangiato veramente troppo in un ristorante a buffet e la sua “mamma” l’ha portata in farmacia, dicendo che alla luk thep faceva male il pancino perché aveva esagerato a tavola. Il farmacista le ha dato le medicine da prendere, dicendo che se i dolori fossero continuati sarebbe stato necessario recarsi in ospedale (a chi dei due lo avrà detto però?).

Ogni giorno, sulle tv nazionali thailandesi e sui social, spopolano le notizie, i fatti e i racconti su queste bambole e le gesta dei loro tutori.
luk thep luk thep luk thep luk thep luk thep

 

 

About Mr.Pui

mm

Check Also

Cambiare vita e mollare tutto

Cambiare vita e mollare tutto | É tutto oro quello che luccica?

Cambiare vita e mollare tutto: 2192 giorni dopo la partenza, bilancio semiserio della vita di …