Home / Thailandia Info / Informazioni / Thailandia| Sanità pubblica
Thailandai Piscina

Thailandia| Sanità pubblica

Thailandia, sanità pubblica | Quando per disattenzione la vacanza viene rovinata, ecco il racconto di cosa succede se non si presta attenzione.

Ho deciso di raccontarvi due episodi che mi sono capitati in Thailandia, spesso in vacanza non si pensa che qualcosa possa andare storto e spesso non si presta la giusta attenzione a molte cose, ma la sfortuna/la sbadataggine potrebbero compromettere la nostra vacanza.

Quindi prima di iniziare è doveroso da parte mia consigliarvi fortemente a sottoscrivere un assicurazione medica che vi possa permettere l’accesso alla sanità in Thailandia. Ricordatevi che il sistema sanitario di questo paese non prevede l’assistenza gratuita per i non cittadini thailandesi.

Mettero’ alcune fotografie un poco crude ma nulla di spaventoso.

-Le piastrelle della piscina-

Finalmente una settimana di vacanza con mio figlio, si!  perchè non capita spesso,  mio figlio è  “lukrung” (mezzosangue) quindi ha passaporto thailandese e frequenta la scuola qui in Thailandia, vive con la madre, in ottobre le scuole thailandesi solitamente fanno qualche settimana di pausa fra il primo quadrimestre e l’altro, con l’occasione mi prendo un paio di giorni liberi anche io cosi possiamo stare insieme.

Visto che il tempo vola ottimizziamo e cerchiamo di fare più cose possibili, approfittiamo per parlare, giocare, usciamo a cena, si guarda un bel film insieme e avendo la piscina vicino a casa prendiamo gli occhialini e via!

Thailandia piscina

Siamo in ottobre l’acqua è piacevole sui 30 gradi e dopo le 17 quando il sole scende, la piscina è veramente un toccasana.

Mio figlio si diletta nei tuffi ed io cerco di correggere i suoi errori di postura in volo, “attento devi saltare prima delle piastrelle blu sono scivolose, altrimenti non ti lascio provare, niente paura son solo 20 Cm e poi sei in acqua”.

Bravo, segue i consigli e i tuffi li esegue ogni volta migliorandoli, dopo un oretta gli dico che dovevamo rientrare a casa anche perchè  ormai lo vedevo stanco ma lui come fanno tutti i ragazzi mi dice “l’ultimo papà!!”.

Risale sul bordo della piscina e mi dice che si è tagliato alla gamba uscendo (come facciamo tutti non si usa la scaletta ma si esce dai bordi), preoccupato mi precipito a vedere, esce il sangue ma sembra una sbucciatura, avvolgiamo con il telo spiaggia e torniamo a casa, prendo disinfettante e pulisco la ferita che si rivela ben più profonda di quello che sembrava.

-Thailandia-  Bang Lamung hospital | Si va all’ospedale

Bang Lamung Hospital

15 minuti e ci siamo, fermo l’auto di fronte al pronto soccorso ed un infermiere fa accomodare mio figlio sulla sedia a rotelle, entriamo e subito lo portano all’interno per il soccorso, mentre la mia compagna va allo sportello registrazione con l’ ID card di mio figlio. Io lo seguo, la stanza ha almeno 10 lettini ed ad ogni postazione ci sono infermieri e dottori, un bambino piange un signore sui sessanta aspetta in carrozzina, un paio di postazioni hanno le tende verdi chiuse, mi spiace! mi dicono, e mi fanno uscire dalla stanza.

Il documento di accettazione è pronto e lo consegno ad un infermiera, non resta che aspettare.

Ospedale Thailandia

Come in tutti i pronto soccorso anche qui è un via vai di gente, arrivano altri feriti, un ragazzo ha mal di pancia e viene indirizzato alla visita medica, un bambino ha vari cerotti in viso e sulle braccia, mi chiedo che cosa gli puo essere successo.

Nell’attesa leggo o cerco di leggere i vari avvisi appiccicati alle bacheche, uno avverte gli stranieri che dovranno pagarsi il servizio.

Thailandia Ospedale

Un altro spiega in lingua thai i diritti del paziente, diritto di essere curato, diritto di ricevere il massimo dell’attenzione, il diritto di conoscere i nomi di chi si prende cura di lui e il diritto di rivolgersi alle autorità per qualsiasi mancanza a suo carico.

Thailandia ospedale

Ecco dopo 20 minuti mio figlio esce tutto sorridente, nessun dolore, anche perchè hanno anestetizzato la parte interessata.

-Dimissioni-

Adesso con i document ricevuti si passa alla sala d’attesa dell’ospedale, si deposita il documento in una cassetta e si attende la chiamata. Al nostro turno vengono richiesti ID card di mio figlio e la carta studente ( un documento  con numero identificativo che tutti gli studenti thailandesi hanno), le domande di rito, dove è capitato ecc..  poi si consegna il foglio ricevuto alla farmacia che è nello stesso salone a 4 metri, riceviamo le medicine numerate e nominative e il cartellino con indicate le date per il richiamo dell’antitetanica.

Finito… in un ora abbiamo fatto tutto, intervento con 4 punti di sutura, antitetanica e terapia con antibiotici antidolorifici e paracetamolo, spesa 1 (uno)  Thb per la fotocopia della ID card.

punti sutura

Ricordatevi che spesso i rivestimenti delle piscine hanno alcune piastrelle rotte che tagliano come rasoi !!!!!!

-La piastrella assassina-

L’esperienza della piscina mi ha fatto ricordare un altra bella avventura con le piastrelle thailandesi, quella volta avevo affittato una casetta in una cittadina del nord della Thailandia, era una casetta carina praticamente non era mai stata abitata prima.

Thailandia Casa

Purtroppo sono abituato come i thailandesi a stare scalzo in casa, la casetta aveva una porta sul retro dove stendevo il bucato, per accedervi vi erano 4 scalini,

Thailandia casa

Giunto in prossimità del primo scalino, era bagnato… scivolai ed iniziai il mio volo per la sopravvivenza, mi resi subito conto che stavo rischiando grosso, istintivamente feci una torsione con il bacino come fanno i gatti quando cadono, rovinai al suolo strisciando con le gambe e le braccia sugli scalini e come finale urtai un gradino con il mento.

Dalla botta il mio corpo produsse una gran quantità di adrenalina, avevo paura di essermi rotto tutto, andai in bagno e controllai toccandomi le braccia e le gambe assicurandomi che non fossero fratturate, poi il mento, il sangue copioso, controllai i denti, nulla di rotto, ” solamente un taglio sotto il mento”.

m CIMG8077m CIMG8079

m CIMG8080m CIMG8083

All’ospedale

Thailandia ospedalem CIMG8105

Venni subito curato e mi misero i classici punti di sutura,mi fecero distendere sopra un lettino, intorno a me altri feriti, le infermiere e la dottoressa sono state bravissime.

Thailandia ospedaleThailandia ospedale

Thailandia ospedaleThailandia ospedale

iniezione antitetanica e terapia con antibiotici.

Come prassi viene rilasciato un documento con un proprio numero in modo che se si tornasse in quell’ospedale il personale possa risalire alla vostra storia medica.

m CIMG8100

In quell’occasione il costo di tutta l’operazione fu di circa  500Thb  (12 Euro)

m DSC01950 m DSC01951

Nota importante:

Dalla nostra esperienza sul campo consigliamo vivamente a tutti coloro che intendono visitare la Thailandia o un qualsiasi paese Asiatico di stipulare un assicurazione medica, non vi succederà nessun incidente ma nel caso la sfortuna ci metta lo zampino sarete felicissimi di aver speso una particina del Bugget vacanza che vi avrà protetto da bruttissime conseguenze. 

Qui di seguito vi elenco alcune assicurazioni disponibili online .

clicca sul nome per accedere ai siti.

Il Phuket NotizieCOLUMBUS                                GLOBELINK
Il Phuket NotizieCLICCASICURO                       EUROPEASSISTANCE
 WORLD NOMADS                  VIAGGISICURI

About Nobody

mm
Ciao sono Ernesto ho superato i 9 lustri, frequento la Thailandia da 10 anni ed è il paese dove attualmente vivo e lavoro, cerco umilmente di raccontare l'Asia per come la vedono i miei occhi di Italiano residente.

Check Also

Thailandia: perchè e quando optare per un tour operator

Thailandia: perchè e quando affidarsi ad un tour operator

Thailandia, non solo soggiorno mare Quando si parla di Thailandia la prima cosa che ci …