Home / Thailandia Info / Consigli / Thailandia | Tutto ciò che vorresti sapere
Thailandia Bangkok
Thailandia Bangkok

Thailandia | Tutto ciò che vorresti sapere

Una vacanza in Thailandia è sicuramente una bella esperienza, ma visto che ogni paese ha le proprie tradizioni e le proprie leggi, meglio informarsi prima di partire, per non far sì che la nostra vacanza si trasformi in un incubo.

Ci sono varie cose da sapere prima di recarsi in un paese a noi sconosciuto come la Thailandia di cui magari non conosciamo regole, tradizioni e leggi, quindi qui cercherò di elencarvi in ordine di importanza quelle principali.

Thailandia | Le leggi da rispettare assolutamente

  • Non fare mai nessun riferimento ai reali e a tutti i familiari, si rischia il carcere fino a 15 anni solo per aver detto qualcosa di offensivo nei loro confronti.
  • Qualsiasi tipo di sostanza stupefacente in Thailandia è assolutamente vietata, qui non esiste l’uso personale e le pene sono severissime, fino alla pena di morte per spaccio, quindi evitate assolutamente.
  • Il visto è una cosa importante in Thailandia, facile da ottenere, ma guai a rimanere qui con visto scaduto: la pene vanno da circa 13 euro al giorno (500 baht) per pochi giorni se vi costituite, ma si può finire in carcere se trovati sprovvisti di visto.
  • Guidare in stato di ebbrezza comporta una notevole multa, carcere, rimpatrio forzato a vostre spese, oltre all’espulsione e al divieto di reingresso per 5 anni. A proposito della guida, se avete intenzione di affittare un motorino o un’auto, procuratevi una patente internazionale prima di venire.
  • La maggiore età in Thailandia si raggiunge a 20 anni, non a 18 come da noi, quindi tenetelo presente nel caso di un’avventura con qualche ragazza/o Thai.

Ci sono anche altre leggi minori tipo il non fumare nei luoghi pubblici, ma comportano solo multe.

Una cosa importa di cui dovete tener conto sono le prigioni thailandesi: non sono come quelle italiane, finire in carcere anche per un breve periodo vuol dire cambiarsi la vita; di sicuro non ne uscirete come siete entrati, tenete conto che molti stranieri sono morti nelle carceri thailandesi, anche dopo brevi periodi.

Thailandia Bangkok
Thailandia Bangkok

Regole da tenere presenti in Thailandia, stili di vita e tradizioni che vanno rispettati anche se non sono leggi.

  • Al contrario di quello che si pensa, la Thailandia è un paese molto pudico, quindi non baciatevi per strada, non andate in giro a petto nudo, anche in spiaggia non mettetevi in topless (loro fanno il bagno vestiti, non dico che dovete fare lo stesso ma almeno cercate di non strafare).
  • Tutti i giorni alle 8 del mattino e alle 18, ovunque voi siate, se in luoghi pubblici sentirete l’inno nazionale e vedrete tutti i thailandesi alzarsi e mettersi sull’attenti; non dico che dovete fare lo stesso ma evitate di scherzare a riguardo.
  • Non toccateli, se uno vi offre la mano stringetela, ma evitate le pacche sulle spalle; anche accarezzare la testa ai bambini non è ben visto, anzi è una chiara mancanza di rispetto; evitate i piedi in aria tipo quando vi sdraiate, i piedi per loro sono la parte più sporca del corpo, ad esempio indicare una persona con un piede o magari fare piedino per attirare l’attenzione è molto offensivo.
  • Evitate di discutere se non volete rovinarvi le vacanze: i thailandesi sono sempre sorridenti, ma una discussione si tramuta facilmente in una rissa e in quel caso loro non conoscono i mezzi termini, sono un popolo apparentemente pacifico, ma estremamente violento, quindi meglio perdere qualche euro che rovinarsi la vacanza.

Consigli utili

  • Evitate assolutamente di affittare moto d’acqua: è una delle truffe più diffuse in Thailandia, vi ritroverete poi a pagare danni che non avete causato e spesso sarete anche malmenati.
  • Muovetevi in taxi molto economici e regolati da un tassametro, al contrario dei tuk-tuk, i tre ruote caratteristici che normalmente chiedono il doppio del prezzo.
  • Se affittate un motorino o un’auto, vi chiederanno di lasciare il passaporto; non lasciate mai il passaporto a NESSUNO, se proprio non accettano una fotocopia fate a meno di affittare il mezzo, potreste finire in guai seri.
  • Se usate carte di credito, fate sì che siano sempre a vista quando effettuate pagamenti, meglio ancora se prelevate prima del contante in uno dei numerosi bancomat, che non farete certo fatica a trovare (sono ovunque), accettano tutte le carte italiane Visa, Mastercard, ecc.
  • Se visitate i templi, portatevi sempre qualcosa per coprirvi, tipo un pareo e uno scialle leggero per le donne; in alcuni templi richiedono anche di indossare pantaloni lunghi agli uomini, ma normalmente si trovano al noleggio sul posto.
  • Le prese elettriche normalmente sono adattate anche per le nostre spine, ma non createvi il problema, in quanto nel caso fosse necessario un adattatore, costa sicuramente meno qui che in Italia.

 

About Kafè

mm

Check Also

Thailandia: perchè e quando optare per un tour operator

Thailandia: perchè e quando affidarsi ad un tour operator

Thailandia, non solo soggiorno mare Quando si parla di Thailandia la prima cosa che ci …