Home / Thailandia Info / Visti / Visto per la Thailandia
Visto per laThailandia
Visto per laThailandia

Visto per la Thailandia

Informazioni riguardo ai vari tipi di visto possibili nel caso si intenda recarsi in Thailandia tratte dal sito ufficiale della Reale Ambasciata di Thailandia a Roma.

 

Esenzione visto

Attenzione: il vostro passaporto deve avere un validità di almeno 6 mesi al vostro arrivo in Thailandia (questo tipo di esenzione è valida nel caso la vostra permanenza in Thailandia non supererà i 60 giorni).

Gli italiani non hanno necessariamente bisogno di un visto turistico: a noi come per altri paesi viene rilasciato all’arrivo in una qualsiasi frontiera thailandese un visto all’arrivo (VOA) valido per 30 giorni di permanenza ed estendibile di altri 30 in un ufficio dell’immigrazione in Thailandia.

Di seguito è riportato un elenco dei paesi i cui cittadini titolari di passaporto sono esenti dal visto:

Lista dei paesi i cui cittadini, titolari di passaporti sono esentati dal visto

Elenco dei paesi i cui cittadini titolari di passaporto sono esentati dal visto per accordi bilaterali:

Lista dei paesi i cui cittadini, titolari di passaporti sono esentati dal visto per accordi bilaterali

 Visto all’arrivo – TR 15

Elenco di paesi i cui cittadini possono richiedere il visto ai posti di controllo dell’immigrazione a scopo turistico, per un periodo non superiore a 15 giorni.

Andorra
Arabia Saudita
Bulgaria
Bhutan
Cina
Cipro
Estonia
Etiopia
India
Kazakistan
Lettonia
Lituania
Maldive
Malta
Mauritius
Romania
San Marino
Taiwan
Ucraina
Uzbekistan

Visto turistico

Il visto turistico è necessario per chi prevede di trascorrere una vacanza oltre i 60 giorni, estendibile di altri 30 in un ufficio dell’immigrazione in Thailandia. Non si può richiedere all’arrivo in frontiera, ma va richiesto a priori in un’ambasciata thailandese.

Documentazione da allegare alla domanda per l’ottenimento del visto turistico per una permanenza di 60 giorni in Thailandia.

Per i cittadini italiani:

  1. Modulo di richiesta del visto
  2. Due fotografie a colori recenti
  3. Passaporto con validità superiore a 6 mesi con una fotocopia delle pagine da 1 a 3 e della pagina del rinnovo
  4. Prenotazione del volo o biglietto aereo a/r con una fotocopia

Per i cittadini stranieri residenti in Italia:

  1. Permesso di soggiorno originale con una fotocopia
  2. Prenotazione dell’albergo in Thailandia

Il visto viene solitamente rilasciato  in due giorni lavorativi.

Nota: il costo del visto è di 30 Euro/entrata singola.

Non-Immigrant “B”
(Visto “business” per lavoro)

Documentazione da allegare alla domanda per l’ottenimento del visto Non-Immigrant per una permanenza in Thailandia fino a 90 giorni.

Per i cittadini italiani:

  1. Modulo di richiesta del visto
  2. Due fototessere recenti a colori
  3. Passaporto con validità non inferiore a 6 mesi + fotocopia delle pagine da 1 a 3 e della pagina del rinnovo
  4. Prenotazione del volo o il biglietto aereo A/R + una fotocopia
  5. Una lettera di richiesta dalla ditta italiana all’Ambasciata
  6. Una lettera di richiesta dalla ditta thailandese all’Ambasciata
  7. Registrazione della ditta presso la Camera di Commercio thailandese in fotocopia autenticata dall’ufficio competente
  8. Se già richiesto, Permesso di lavoro + una fotocopia

Per i cittadini stranieri residenti in Italia, occorre allegare anche i seguenti documenti:

  1. Permesso di soggiorno originale o certificato di residenza + una fotocopia
  2. Prenotazione dell’albergo in Thailandia
  3. Altri eventuali documenti necessari su richiesta

Nota: il costo del visto è di 60 euro/entrata singola.

Visto non immigrant “O”
(Familiare, per chi è sposato con un cittadino thailandese o ha familiari di nazionalità thailandese)

Documentazione da allegare alla domanda per l’ottenimento del visto Non-Immigrant per una permanenza di 90 giorni in Thailandia per motivi familiari.

Per i cittadini italiani:

  1. Un formulario di richiesta del visto
  2. Due fototessera a colori recenti
  3. Passaporto con validita superiore a 6 mesi + fotocopia delle pagine da 1a 3 e della pagina del rinnovo
  4. Prenotazione del volo o biglietto aereo A/R + una fotocopia
  5. Certificato di matrimonio firmato + una fotocopia
  6. Fotocopia di un documento thailandese del coniuge firmato in originale

Nel caso di figli, i documenti da allegare sono:

  1. Certificato di nascita + una fotocopia
  2. Fotocopia di un documento thailandese del genitore firmato in originale

Per i cittadini stranieri residenti in Italia. Documenti da allegare:

  1. Permesso di soggiorno originale o certificato di residenza + una fotocopia
  2. Altri eventuali documenti necessari

Nota: il costo del visto è di 60 Euro/entrata singola.

Residenti temporanei in base al Codice “O-A”
(Pensionati o persone che abbiano compiuto i 50 anni e desiderino soggiornare in Thailandia per un lungo periodo)

Domanda di visto per residenti temporanei in base al Codice “O-A”

  1. Requisiti per i richiedenti:
    – È necessario aver compiuto 50 anni (al momento della presentazione della domanda).
    – È necessario essere persone a cui non sia proibito l’ingresso nel Regno di Thailandia.
    – È necessario avere una fedina penale pulita.
    – È necessario avere la cittadinanza o la residenza nel paese in cui la domanda viene presentata.
    – I richiedenti non devono avere malattie proibitive come da Regolamento Ministeriale n. 14 (B.E. 2535).
    – I richiedenti non devono avere il permesso di lavorare in Thailandia.
  2. Documenti per la domanda:
    – Passaporto con validità residua per un periodo non inferiore a un anno e mezzo.
    – Tre copie del modulo di richiesta del visto (più 3 fotografie).
    – Modulo per le generalità.
    – Copia di un estratto conto bancario da cui risulti depositata una somma non inferiore a 800.000 Baht o l’equivalente in Euro, un certificato di pensione (copia originale) con uno stipendio mensile non inferiore a 65.000 Baht, oppure un conto di deposito più un reddito mensile non inferiore a 800.000 Baht all’anno.
    – Lettera di garanzia dalla banca (copia originale) in inglese.
    – Certificato penale rilasciato nel paese di residenza emesso non prima di 3 mesi. Il certificato deve essere tradotto in inglese, la traduzione giurata e legalizzata in tribunale.
    – Certificato medico emesso dal paese in cui viene presentata la domanda, che non riporti malattie proibitive come da Regolamento Ministeriale n. 14 (B.E. 2535); il certificato dovrà essere emesso non prima di 3 mesi.
    – Nel caso in cui il richiedente voglia far risiedere anche il coniuge nel Regno e qualora il coniuge non abbia i requisiti necessari per il visto con il codice O, sarà necessario presentare anche il certificato di matrimonio come prova (il coniuge verrà preso in considerazione per il visto per Residenti Temporanei in base al Codice “O-A”).

Nota: il costo del visto è di 140 Euro/1 anno.

Per maggiori informazioni, visitare il sito della Reale Ambasciata di Thailandia a Roma.

About Kafè

mm

Check Also

Namphao_intl_border_gate_checkpoint

Visto per il Vietnam

Chiunque intenda compiere un viaggio in Vietnam deve ottenere un visto d’ingresso che va richiesto in …