Home / Thailandia Info / Consigli / Volo per la Thailandia last minute | Partire all’improvviso, info utili
Volo last minute

Volo per la Thailandia last minute | Partire all’improvviso, info utili

Un volo per la Thailandia dell’ultimo minuto? Ecco le info da sapere se non ci siete mai stati prima e avete appena trovato un last minute imperdibile.

Mi sono sempre chiesto cosa vorrei sapere se, non essendo mai stato e non conoscendo nulla di un posto, mi ritrovassi all’improvviso con la necessità oppure l’occasione di partire domani con un volo economicamente imperdibile.

Se ci fosse un volo a prezzo stracciato per la Thailandia e casualmente avessi anche giorni liberi, quello che potrebbe frenarmi sarebbe, credo, la paura di perder solo tempo in un posto per me cosi nuovo.

Ecco i nostri consigli veloci e le nostre informazioni che potranno aiutarvi a non pensare troppo e a prendere l’occasione al volo.

Innanzitutto controllate se c’è un “VOLO D’OCCASIONE”: ETHIAD     TUI      OPODO     EASYJET    EXPEDIA

Cosa dovete sapere: Volo, documenti, ecc.

  • Durata Volo:
    Il volo diretto da Roma o da Milano dura mediamente  11 ore, il volo con scalo ovviamente dipende dallo scalo; il nostro consiglio è di suddividere in tratte simili  usando compagnie tipo Qatar o Emirates che offrono 2 tratte da 6/7 ore ciascuna.

Visto:
Se siete cittadini italiani non è necessario richiedere alcun visto per una permanenza inferiore ai 30 giorni .
In volo vi sarà consegnato un piccolo questionario (Arrival Card) il quale va compilato e consegnato al controllo passaporti in Thailandia; questo documento è molto importante e verrà pinzato al passaporto, (non staccarlo o manomettetelo). Esso contiene la data del vostro arrivo, i vostri dati personali e la scadenza del vostro visto; quando lascerete il paese le Autorità lo staccheranno per trattenerlo. (Il consiglio dell’esperto: non aspettate a compilarlo di fronte ai funzionari dell’immigrazione, presentatevi sempre con tutte le carte a posto).
Ricordate che alla scadenza del visto non è consigliabile rimanere all’interno del paese, le regole sono molto ferree e potreste rischiare di essere anche imprigionati in caso l’overstay fosse “importante”.
.Volo Thailandia

È possibile estendere di ulteriori 30 giorni, dalla data di scadenza della carta di arrivo (arrival card), il permesso di stare nel regno recandosi in un qualsiasi ufficio immigrazione del regno chiedendo estensione e pagando 1900 baht (circa 50 euro)
  • Documenti necessari:
    Il vostro passaporto è il documento più importante, normalmente (99%) all’arrivo non viene richiesto altro anche se consigliamo vivamente di essere titolari di un assicurazione medica e ovviamente della prenotazione del volo di ritorno; anche avere una carta di credito e qualche contante non guasta visto che potrebbero chiedervi la disponibilità economica per mantenervi nella vostra permanenza.
  • Sicurezza:
    Ripetiamo l’importanza di un assicurazione medica, anche l’aver compilato sul vostro passaporto la parte inerente alla persona da contattare in caso d’urgenza e’ cosa buona e giusta.
    Salvatevi sul cellulare il numero dell’ambasciata Italiana a Bangkok.
  • Vaccinazioni:
    Nessuna vaccinazione è richiesta per legge per essere accettati nel paese.
  • Medicinali:
    In Thailandia potete trovare praticamente qualsiasi medicinale nelle numerose farmacie presenti sul territorio, anche se i nomi possono essere diversi i principi attivi si trovano tutti; esiste una lista di medicinali che non possono essere introdotti nel paese senza particolari documenti comprovanti la loro necessità per la vostra particolare situazione medica.
    Molti ospedali hanno interpreti che vi possono aiutare con il personale.
  • Valuta:
    La moneta corrente e’ il Baht (THB o ฿) il cui valore si aggira dai 38 ai 41 Baht per Euro (cambio medio degli ultimi anni). In Thailandia non vengono accettate altre valute, ma gli uffici di cambio sono molto numerosi e facili da indentificare: ne troverete in aeroporto, ad ogni angolo di strada così come nelle varie banche, dove potrete cambiare esibendo il passaporto e biglietti non usurati (attenzione: i cambi e le banche NON accettano banconote usurate, timbrate o scritte).
    Ricordiamo che il contante massimo che non necessita di denuncia in dogana è pari a 10.000 Dollari o l’equivalente in altra valuta.
  • Carte di credito e Bancomat:
    Quasi tutti i più grandi circuiti vengono accettati (Visa, Mastercard, Maestro, ecc) quindi anche il Bancomat della vostra banca italiana, se facente parte dei maggiori circuiti, permette di prelevare contante dai numerosissimi sportelli diffusi ovunque: la cosa importantissima e’ fare abilitare tutte le vostre carte per l’uso in Thailandia chiamando la vostra banca o il numero verde delle carte prima della partenza.
In questo articolo troverete consigli su come risparmiare sul cambio valuta in Thailandia
  • Fuso orario:
    Tra Italia e Thailandia ci sono 6 ore di differenza dovute al fuso orario, quando in Italia c’è l’ora solare, quindi di inverno (se in Italia sono le 12 qui sono le 18). Tra Italia e Thailandia ci sono 5 ore di differenza dovute al fuso orario, quando in Italia c’è l’ora legale, quindi d’estate (se in Italia sono le 12 qui sono le 17).
  • Bagagli:
    Le compagnie che volano sulla Thailandia normalmente accettano dai 20Kg ai 30 Kg di bagaglio, il consiglio che si legge spesso e a cui ci associamo è quello di partire con pochi Kg in modo da poter utilizzare il peso per gli acquisti in loco, dove notoriamente si possono trovare molti prodotti ad ottimi prezzi.
  • Lingua:
    Il Thailandese è la lingua nazionale che purtroppo si rivela alquanto ostica per noi europei! L’inglese è comunque usato per relazionarsi con i turisti, non parlare anche solo un inglese basilare comporta difficoltà nell’interazione con i locali. Qui un aiuto: Dizionario Italiano Thailandese
  • Aeroporto:
    L’aeroporto di Bangkok più usato per gli arrivi internazionali ed intercontinentali è il Suvarnabhumi, che si trova a circa 25 Km dal centro. All’arrivo, prima di ritirare il bagaglio, dovrete passare dalla sezione immigrazione che registrerà il vostro ingresso; vi aggiudicherete così il vostro primo timbro thai sul passaporto (il visto di 30 giorni) e una bella foto scattata con la Cam al banco dell’immigrazione.
    All’aeroporto ci sono svariati mezzi e collegamenti disponibili per la città o verso  l’altro aeroporto di Bangkok, il DonMuang (Taxi, Autobus, Metro, Minivan).
  • Telefono e Internet:
    Il nostro consiglio è di acquistare in aeroporto una SIM card Thailandese, il cui costo è di circa 2 Euro; normalmente le commesse gentilmente a richiesta attivano il numero e vi caricano il credito che desiderate, oltre ad attivare Internet. Diciamo che un mese di telefono e internet costa circa 20 euro.
    Ricordiamo che per poter avere un numero mobile Thailandese è necessario mostrare il passaporto, le SIM hanno una scadenza che viene prolungata caricando credito e che viene segnalata con un sms ad ogni ricarica.
  • Trasferimenti:
    I trasferimenti per le mete turistiche nel paese si possono fare utilizzando le linee aeree minori a costi abbordabili, AirAsia, BangkokAir, Nok Air e la stessa Thai Airways.
    Per un viaggio più avventuroso il treno oppure in Bus partendo da una delle 2 grandi stazioni situate in Bangkok.
  • Mete:
    Le mete più gettonate in Thailandia sono
    Bangkok
    Phuket
    Pattaya
    Koh Samui
    Chiangmai
    Chiangrai
    Krabi
    Koh Chang
    Koh Phangan
Qui un articolo su come raggiungere Koh Samui, Koh Phangan e Koh Tao con i traghetti con info e orari delle varie compagnie.
  • Hotel
    AGODA    BOOKING HOTEL   ANOMA HOTEL
  • Cibo:
    La cucina Thailandese spesso è piccante e molto varia; nelle zone turistiche citate sopra si trovano comunemente molti ristoranti con cucina internazionale.
  • Affitto mezzi:
    Spesso per una maggior mobilità si possono affittare motocicli e autovetture, la cosa importante è munirsi di patente internazionale (idonea per la Thailandia) in modo da guidare in piena legalità, e informarsi sul cosa fare se decidiamo di noleggiare un mezzo d trasporto; ricordiamo inoltre che il senso di marcia è opposto a quello italiano.
  • Cultura:
    Per chi visita la Thailandia per la prima volta l’impatto con questa cultura è veramente interessante, vi sorprenderete realizzando quanto sia distante l’Asia….e non solo nello spazio! Ma non vogliamo rovinarvi la sorpresa e quindi ci fermiamo qui.

BUON VIAGGIO E DIVERTITEVI

Nota importante:

Dalla nostra esperienza sul campo consigliamo vivamente a tutti coloro che intendono visitare la Thailandia o un qualsiasi paese Asiatico di stipulare un assicurazione medica, non vi succederà nessun incidente ma nel caso la sfortuna ci mettesse lo zampino sarete felicissimi di aver speso una particina del Budget vacanza che vi avrà protetto da bruttissime conseguenze. 

Qui di seguito vi elenco alcune assicurazioni disponibili online .

clicca sul nome per accedere ai siti.

Il Phuket NotizieCOLUMBUS                                GLOBELINK
Il Phuket NotizieCLICCASICURO                       EUROPEASSISTANCE
 WORLD NOMADS                  VIAGGISICURI

 

About Nobody

mm
Ciao sono Ernesto ho superato i 9 lustri, frequento la Thailandia da 10 anni ed è il paese dove attualmente vivo e lavoro, cerco umilmente di raccontare l'Asia per come la vedono i miei occhi di Italiano residente.

Check Also

thailandia in bicicletta

La Thailandia in bicicletta

Stanco di essere intruppato in aeroporti, autobus e minivan assieme ad altre centinaia di turisti? …